COMUNE DI MACHERIO
 
 
CENTRALINO



PEC UFFICIALE
 

Solo per pratiche
 
UFFICIO ANAGRAFE - STATO CIVILE – ELETTORALE - CIMITERO
 
 


ATTENZIONE 
 
Orario estivo di apertura al pubblico
Mese di Agosto
 
 LUNEDI’ – MARTEDI’ – MERCOLEDI’ - GIOVEDI' - VENERDI'

dalle ore 9,00 alle ore 12,30  
 
 
______________________

 
 ordinanza nr. 28 sul piano nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari

_______________

ordinanza nr. 25 del 18/05/2017 sulle disposizioni contro la diffusione della pianta ambrosia al fine di prevenire la patologia allergica ad essa correlata

Download Ordinanza
______________
BONUS IDRICO

_______________
 
comunicazione data estrazione manifestazione interesse audit energetico
 
______________
 
 
 
 ISEE 2015
Informazioni in merito al metodo di calcolo per l'anno 2015
 
Per scaricare le informazioni sul metodo di calcolo clicca qui
 
 
 
__________________
 
 
 
 
Nuovo calcolo per IMU e TASI
 
                               
 tasimacherio.jpg
 
 
 
CEM AMBIENTE - Distribuzione  gratuita sacchetti per la raccolta differenziata
 
BAREGGIA presso gli ex ambulatori Scuola Elementare Rodari

Sabato          16 gennaio dalle ore 08.30 alle ore 12.30
Mercoledì       27 gennaio dalle ore 13.30 alle ore 16.30
Sabato          6 febbraio dalle ore 08.30 alle ore 12.30

Macherio presso magazzino comunale Viale Regina Marcherita, 2

Sabato          16 gennaio dalle ore 08.30 alle ore 12.30
Mercoledì       20 gennaio dalle ore 13.30 alle ore 16.30
Sabato          23 gennaio dalle ore 08.30 alle ore 12.30
Sabato          30 gennaio dalle ore 08.30 alle ore 12.30

 
 
 
 

Linee programmatiche

Linee programmatiche quinquennio 2013-2018 
 
L’impegno amministrativo va inteso come un servizio per il Paese cui dedicarsi con la consapevolezza del fondamentale ruolo che il cittadino viene ad assumere. Pertanto, per dare opportunità concrete e sostenibili ai cittadini, diventa indispensabile trovare strade di coinvolgimento e crescita della comunità, nel senso non solo economico, ma più propriamente sociale, ambientale, culturale e quindi porre al centro del programma “la cittadinanza”.

Il senso del nostro amministrare avrà l’obiettivo di:

  • RICOSTRUIRE IL SENSO DELLA COMUNITÀ
  • RESTITUIRELA VOGLIA DIPARTECIPAZIONE
  • ELEVARE I LIVELLI DI VIVIBILITÀ
  • INFORMARE COSTANTEMENTE I CITTADINI SULLA REALE DESTINAZIONE DEL LORO DENARO
 
Pensare alla programmazione per i prossimi cinque anni significa tenere conto della crisi che oggi ci preoccupa. Per far fronte a tale crisi, che andando a colpire ogni famiglia inevitabilmente si ripercuote sulle finanze degli enti locali, occorre riaffermare più che mai il senso di comunità.
È necessario favorire rapporti di collaborazione e fiducia tra le persone perché crediamo che il cittadino abbia molte risorse da offrire e non sia solo un utente e che le famiglie siano la prima rete di solidarietà, non solo realtà portatrici di bisogni.

Ricordando che Macherio allo stato attuale, non necessita di nuovi edifici pubblici a funzione primaria in quanto le tre passate amministrazioni a guida Progetto Macherio Bareggia hanno dotato la nostra comunità di quanto necessario per il soddisfacimento delle principali necessità, primo impegno di questa amministrazione è quello di:
 
- procedere ad una manutenzione degli edifici e degli spazi pubblici, in particolare delle scuole, che necessitano di migliorie per garantirne la sicurezza e la fruibilità;
- riprendere le iniziative culturali e ricreative che diano vivacità alla comunità;
- prestare particolare attenzione alla cura del verde pubblico; - riattivare il dialogo con le diverse associazioni che costituiscono elemento fondamentale della comunità.
 
Per il prossimo quinquennio, coerentemente con il programma sottoposto alla valutazione dei  cittadini, che hanno mostrato di condividerlo, presentiamo al Consiglio Comunale i principi che hanno ispirato e ispireranno il nostro modo di intendere la gestione della cosa pubblica e la loro concretizzazione in servizi e opere.


LE PERSONE i nostri impegni concreti:

  • Promuovere occasioni di incontro, scambio, percorsi di impegno e di solidarietà tra tutte le realtà associative e professionali: Centro per le famiglie, Centro disabili, parrocchie, associazioni, volontariato, cittadini
  • Ridurre il costo del pasto-mensa alle famiglie con più figli, secondo il criterio delle fasce di reddito
  • Educare a evitare gli sprechi nelle mense scolastiche
  • Rilanciare forme di sostegno ai bambini/ragazzi, come il doposcuola rivolto anche a figli di stranieri per superare le difficoltà di integrazione
  • Ottimizzare il servizio bus per gli scolari; l’attuale appalto esterno è troppo oneroso per le casse comunali
  • Riorganizzare il servizio di trasporto di disabili e anziani, tenendo presente l’esigenza di collegamenti con Bareggia
  • Favorire la socializzazione, per esempio ripristinando e sostenendo la sede degli anziani
  • Individuare uno spazio a Bareggia dove decentrare i servizi comunali, se possibile in collaborazione con il Comune di Lissone
  • Favorire l’accesso agli asili nido anche attuando forme di convenzione con le strutture esistenti
  • Confermare la convenzione con la scuola materna di Bareggia
  • Collaborare con gli organismi di mutuo-aiuto, comela Caritas
  • Salvaguardare l’attività di collaboratrice familiare e “badante” perché sia parte attiva nel paese, mediante appositi momenti di formazione
  • Continuare e migliorare la collaborazione con i medici di base nell’ambito dell’educazione alla salute e ai comportamenti che possono decisamente influire sui costi sociali e sanitari
  • Valorizzare il Servizio civile per incrementare le possibilità di aiuto, ma anche le opportunità per i giovani
 
IL TERRITORIO VA RISPETTATO i nostri impegni concreti:

  • Sviluppo 100%; consumodelsuolo 0%
  • Favorire le ristrutturazioni, i recuperi e persino gli aumenti volumetrici, purché non comportino consumo di suolo
  • Trovare nuove forme di aiuto ai privati che investono in energie alternative
  • Individuare e favorire la riqualificazione edilizia di aree specifiche, specialmente a Bareggia, attraverso precisi piani attuativi
  • Rendere fruibili il verde pubblico, i sentieri, i percorsi ciclopedonali, evitando che diventino discariche, e integrarli in modo da renderli sempre più frequentati
  • Assicurare, anche in collaborazione con associazioni e volontari, la cura costante del verde e delle aiuole
  • Aderire alla formazione del Parco Regionale della Brianza Centrale
  • Salvaguardare l’area di Torrette
  • Supportare i privati per eliminare l’amianto dal nostro paese
  • Essere un punto di riferimento per i cittadini e le aziende coinvolti dal passaggio della Pedemontana
  • Partecipare ai tavoli di incontro sul tema Pedemontana, con gli enti regionali e provinciali preposti in modo da poter fornire informazioni sempre aggiornate alla cittadinanza tramite servizi specifici o momenti d’incontro periodici
  • Ridefinire gli spazi del Municipio, per renderli più idonei a garantire servizi moderni, efficienti e facilmente fruibili
  • Monitorare periodicamente lo stato delle strade provvedendo al ripristino del manto di asfalto dove necessario
  • Completare la costruzione di marciapiedi dove ancora mancano e sistemare quelli che necessitano di interventi
  • Risolvere le situazioni critiche di pericolosità in merito alla viabilità e alle barriere architettoniche
 
IL SENSO DELLA COMUNITÀ i nostri impegni concreti:

  • Rispondere al bisogno di aggregazione dei giovani, garantendo spazi adeguati e sostenendoli nelle pratiche burocratiche
  • Proporre alle libere associazioni, agli oratori e ai gruppi sportivi un tavolo periodico di confronto e di collaborazione
  • Ridefinire il ruolo della biblioteca come centro per lo sviluppo culturale
  • Dotare le aule scolastiche di accesso a internet e di tecnologie digitali a supporto della didattica
  • Sviluppare una continua collaborazione tra istituzioni, scuola e associazioni a fini educativi per lo sviluppo di una coscienza critica dei ragazzi
  • Ripristinare il servizio dei libri in comodato, consentendo un notevole risparmio alle famiglie
  • Educare, tramite il servizio pedibus, a un approccio più salutare con la mobilità
  • Attivare laboratori pomeridiani di studio, recitazione, approfondimento
  • Avviare progetti formativi per il recupero del disagio (dislessia, disturbi di apprendimento)
  • Destinare gli spazi pubblici, oggi sottoutilizzati, a soggetti convenzionati (incubatore di impresa) che producano nuove idee, per scommettere su se stessi e sulla capacità dei nostri figli di fare e realizzare sogni
  • “Educazione al senso civico (rispetto delle cose e/o delle persone e/o degli animali) e conseguente lotta all’inciviltà” 
 
   L’OCULATEZZA NELLA SPESA i nostri impegni concreti:

  • Abbassare la tassazione locale, anche grazie a risparmi ottenuti con la condivisione dei servizi con i comuni limitrofi
  • Informare costantemente i cittadini sulla destinazione del denaro pubblico
  • Vigilare sulla massima trasparenza nelle gare d’appalto
  • Non cedere ai poteri forti, intesi come lobby di interessi particolari sul nostro territorio e/o associazioni di stampo criminale attive in comuni limitrofi, e agire nel totale rispetto della legalità
  •  
  • Incrementare la lotta all’evasione delle imposte e tasse comunali mediante accertamenti aggiornati
  • Recuperare le morosità
  • Mettere in atto tutte le forme possibili di risparmio energetico negli edifici e nei luoghi pubblici
  • Prestare la massima attenzione agli sprechi negli acquisti e ottimizzare l’impiego dei dipendenti per una maggiore efficienza nei servizi e nelle prestazioni comunali
 
  UN PAESE MODERNO, PARTECIPATO, VIVO i nostri impegni concreti:

  • Istituire lo sportello di ascolto dei cittadini attuato con forme tradizionali e con l’uso di nuove tecnologie
  • Progettare un sito internet del Comune che sia una vera piattaforma interattiva tra istituzione e cittadinanza
  • Attivare una newsletter via mail, a iscrizione volontaria, per le comunicazioni ufficiali (informazioni, scadenze, bandi, iniziative)
  • Organizzare periodici incontri aperti a gruppi di cittadini per discutere problematiche legate al loro quartiere di residenza
  • Semplificare il rapporto tra Comune e cittadino, anche con corsi di formazione per il personale
  • Decidere insieme alle attività produttive e commerciali le misure più idonee per rilanciare lo sviluppo
  • Favorire le forme di libero scambio di cose e di tempo, allo scopo di alleggerire i costi per le famiglie e incrementare momenti di socialità
  • Rilanciare e regolamentare l’utilizzo dell’acqua pubblica, come esempio di risparmio e di rispetto dell’ambiente
 
Questo è il senso del nostro progetto per i prossimi cinque anni che realizzeremo coinvolgendo le intelligenze di tutti e di ciascuno.


“Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti”. (Cesare Pavese)      



Ultime notizie


LINKS UTILI

 
MAPPATURA ACUSTICA STRADE PROVINCIALI Monza e Brianza

download.jpg
 
 
 
Meteo
Associazioni
Associazione amici dei randagi a Macherio

Associazione amici dei randagi a Macherio

Via Guido Visconti di Modrone, 39 - 20846 Macherio (MB)
Tel. 039/207561 - Fax 039/20756230
P.I.v.a. 00702660960 - C.F. 01039700156

e107 Italian Team © 2013
Termini d'uso del GNU sotto licenza GPL.

Powered by BJservice di Bandini Jacopo
Render time:0.0916sec0.0155di queries.queries DB26. Memoria in uso:1,894kb